Cibo, Enogastronomia, Europa, Prodotto, Turismo

Mauritshuis presenta le nature morte

Appuntamento con la pittura in Olanda, grazie alla mostra “Slow Food. Still Lifes of the Golden Age” ospitata dal 9 marzo al 25 giugno 2017 al museo Mauritshuis de L’Aia. E’ la prima mostra dedicata alle nature morte, le cosiddette “meal still lifes”, realizzate in Olanda e nelle Fiandre dal 1600 in poi. Un genere artistico molto diffuso in quel periodo, caratterizzato dalla ricerca del particolare attraverso la riproduzione di tavole riccamente imbandite, con cibi raffinati e oggetti preziosi. Il cibo diventa l’elemento fondamentale dell’opera, assumendo anche un valore simbolico, ma comunque indicativo di sfarzo e ricchezza. Mauritshuis

Lo testimoniano capolavori come “Natura morta con formaggi, mandorle e ciambelline salate” di Clara Peeters, nota pittrice fiamminga del ‘600, e altre opere provenienti dal Museo Nacional del Prado di Madrid, dalla Washington’s National Gallery of Art, dall’Oxford’s Ashmolean Museum. Le prime “meal still lifes” giunte da Anversa vennero realizzate da artisti come Clara Peeters e Osias Beert, ma il genere “tavola imbandita” ebbe fortuna anche nel nord dell’Olanda grazie al lavoro di pittori come Floris van Dijck e Nicolaes Gilles. Mauritshuis

I dipinti riproducono cibi prelibati, come pesce, ostriche, gamberi, formaggio, pane, olive e noci, oltre a eleganti oggetti in vetro, coppe dorate, brocche in terracotta e in porcellana orientale, presentati con dovizia di particolari a formare un insieme armonioso e simmetrico. “Natura morta con formaggi, mandorle e ciambelline salate” di Clara Peeters, ad esempio, rappresenta in modo perfetto la superficie friabile del formaggio stagionato, la cremosità dei riccioli di burro e il delicato gioco del riflesso della luce sul coltello. Durante la mostra, ci saranno piccoli food festival organizzati dal museo, con uno specifico richiamo alle “prelibatezze” proposte nei quadri. Nei sabati di marzo e aprile verranno inoltre organizzate altre attività incentrate sul tema culinario.

Per ulteriori informazioni:

https://www.mauritshuis.nl/en/

Se ti è piaciuto l'articolo, condividi: