Prodotto

Soave Monte Stelle, tradizione rispettata

Vino particolarmente adatto ai menù delle feste

Il leit motiv, dolce e affettuoso, si ripete ogni anno: Natale in famiglia vuol dire mangiare e bere in compagnia, gustando pietanze e vini profumati: come il Soave Monte Stelle, de La Cappuccina, 100% garganega, che nasce da pergole vecchie di 60 anni, le cui radici hanno saputo farsi largo tra le nere rocce basaltiche di origine vulcanica tipiche delle colline del Soave.

Equilibrato e persistente, alla vista appare di colore giallo paglierino carico, al naso esprime note floreali di fiori bianchi, glicine e acacia, uniti alla scorza del cedro; al palato risulta sapido, ampio, minerale. Ottimo degustato d’annata, pronto a sorprendere per la sua capacità di evolvere, il Soave Monte Stelle è un vino versatile, particolarmente adatto ai menù delle feste, dall’antipasto ai secondi: ideale abbinato ad entrée come il tortino al Radicchio rosso di Verona, al salmone in crosta e ad antipasti di pesce in generale; perfetto con i tortellini in brodo di cappone o con le lasagne al formaggio Monte Veronese; da provare abbinato alla faraona al forno.

Nata nel 1890 con l’acquisto della villa di Costalunga e dei terreni da parte della famiglia Tessari, La Cappuccina ruota attorno a Sisto, Pietro ed Elena, eredi della quarta generazione. Uniti, i fratelli condividono i valori della cantina, i cui vini ottengono prestigiosi riconoscimenti internazionali.